19 Ottobre 2019

Come scegliere la tutina per il tuo bebè?

Come scegliere la tutina per il tuo bebè?

La tutina è uno dei primi acquisti che fa un neo genitore. Ma come si sceglie una tutina? Scopriamo insieme quali sono le loro caratteristiche essenziali.

La tutina

Per i primi due mesi è consigliabile quasi sempre una tutina intera in modo che il piccolo non possa scoprirsi e prendere freddo. Inoltre, è da preferire quella con i piedini che evitano il pericolo delle caviglie scoperte.

Il tessuto

Una delle prime cose da valutare è senza ombra di dubbio il tessuto con cui viene realizzata una tutina. Per quanto riguarda la scelta del tessuto non ci sono in realtà particolari problemi. Il tessuto deve essere funzionale alla stagione. Vi sono tutine in ciniglia e tutine in cotone.

Per i periodi estivi sono molto comodi i pagliaccetti realizzati in cotone naturale. La loro composizione deve essere quindi pari al 100% cotone bio per evitare qualsiasi tipo di irritazione o arrossamento. Questo tipo di tessuto è puro e sicuro in quanto durante la sua lavorazione non subisce alcun trattamento chimico e quindi nessuna colorazione di tipo artificiale. Inoltre, il pagliaccetto è un capo di abbigliamento molto comodo ma allo stesso tempo elegante a cui non è possibile rinunciare.

Quanto all’inverno è indicata la tutina in ciniglia. Da preferire assolutamente quella morbida e calda.

La tutina deve essere aperta

La tutina deve avere delle aperture. Esistono tutine che hanno dei bottoni sul davanti o sul retro e quelle che hanno una specie di pattina sul sederino del bebè che permette di aprire la tutina per cambiare il pannolino. Esistono, infine, anche le tutine che si aprono mediante una fila di bottoni posti lungo la parte interna delle gambine del piccolo a formare una sorta di cavallo.

La tutina con la pattina sul sedere è però forse la più comoda in quanto permette un cambio più veloce e comodo per tutti. Da evitare sono sicuramente le tutine con l’apertura sul davanti. Quest’ultime obbligano le mamme a spogliare totalmente il piccolo per favorire il giusto cambio del pannolino.

L. F.

Condividi su

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito