Lente di ingrandimento Filtra la ricerca
23 Giugno 2019

Come calcolare l'altezza del vostro bambino

Nasce AgroSustain, start-up tutta Svizzera contro lo spreco di cibo

È una delle domande più frequenti che un genitore si fa. Ma una risposta certa non esiste, in quanto vi sono diversi elementi (anche esterni) che influenzano la crescita e quindi anche la statura di un bambino.

La nascita

Nel momento della nascita generalmente la lunghezza media di un bambino, è di circa 50 centimetri per i maschietti, e di 48 per le femminucce.

Il suo potenziale di crescita è determinato dal patrimonio genetico, ma il suo sviluppo dipende anche dall’ambiente in cui vive, dall’alimentazione e dall’attività fisica.

Nei primi due anni di vita del bambino l’altezza dipende dalle condizioni che ha trovato nell’utero materno. Ciò vuol dire che già durante i 9 mesi di gravidanza, diversi fattori possono aver influenzato il suo sviluppo.

Come calcolare quindi in maniera approssimativa l’altezza?

Esiste una formula matematica per calcolare la sua altezza in maniera alquanto approssimativa. Se è un maschio è sufficiente sommare l’altezza del papà e della mamma, aggiungere 13 e dividere per 2. Al risultato ottenuto sottraiamo e poi aggiungeremo 8. In questo modo potete ottenere in maniera assolutamente approssimata l’altezza minima e massima entro la quale è compresa la statura futura del vostro bambino. Nel caso della femminuccia il 13 non va sommato ma sottratto.

Esempio maschietto: Papà è alto 185 centimetri, mamma è alta 170 centimetri. Il calcolo sarà quindi: 185 170 = 355 13 = 368:2 = 184. Andando a sottrarre o aggiungere l’8 avremo quindi: 176 o 192.

Esempio femminuccia: Papà è alto 185 centimetri, mamma è alta 170 centimetri. Il calcolo sarà quindi: 185 170 = 355 - 13 = 342:2 = 171. Andando a sottrarre o aggiungere l’8 avremo quindi: 163 o 179.

Curiosità

Tenete in considerazione che la differenza di altezza tra maschi e femmine in età adulta è di circa 13 centimetri.

Lucia Franco

Condividi su

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito