Oggi spedizione gratis
Vale sull'acquisto di qualsiasi articolo
slitta
14 Novembre 2019

Telecamere negli asili nido si o no?

Telecamere negli asili nido si o no?

Le videocamere hanno lo scopo di fare da deterrente ai comportamenti violenti di alcuni educatori/maestri nelle aule di scuola dell'infanzia. Ma non tutti concordano sulla loro installazione.

Obiettivo

I dispositivi di sorveglianza hanno come obiettivo principale quello di mettere fine al fenomeno terrificante dei maltrattamenti sui bambini che registra sempre più casi di cronaca in tutta la nostra Penisola.

Favorevoli o contrari?

La proposta di introdurre dei dispositivi di sorveglianza nelle scuole di prima infanzia fa discutere tra chi, come il MOIGE (Movimento italiano genitori), ribadisce di aver sempre sostenuto l’efficacia deterrente di questa misura cautelare e chi invece, come alcuni esperti nel campo dell’infanzia e della psicologia non la ritengano una buona soluzione al problema stesso.
Secondo i sostenitori le telecamere sono però una misura efficace per ridurre i tempi delle indagini, qualora si riscontrassero abusi o violenze di ogni tipo e grado. I dispositivi sono pertanto importanti per difendere i diritti sia dei più piccoli, ma anche degli stessi educatori in caso di situazioni strane e poco chiare.
Attualmente i più scettici sono i componenti del Coordinamento nazionale dell’infanzia, a differenza dei genitori che addirittura hanno dato vita sui principali canali social ad un gruppo di sostegno (quasi 50mila iscritti) insieme ad un apposito sito internet (sialletelecmere.jimdo.com).

La formazione del personale è importante

È importante fare una più rigorosa selezione del personale che opera nell’ambito dell’infanzia. Non solo maestri ed educatori, ma anche custodi, inservienti e tutti coloro che hanno a che fare con il mondo dei più piccoli. Devono essere pertanto adeguatamente formati, aggiornati e sensibilizzati sulla necessità di segnalare eventuali irregolarità o inadempienze da parte di collaboratori o colleghi.

Effetto boomerang?

Attenzione all’effetto boomerang. Alcuni genitori potrebbero, infatti, amplificare alcune reazioni dei figli e bombardare la scuola con continue richieste di visione. È quindi importante capire come verrà tatuata la legge, a quali condizioni e con quali restrizioni.

L. F.

Condividi su

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito