14 Luglio 2022

Sudamina neonato:come si presenta, le cause e i rimedi.

sudamina neonato

Con l’arrivo dell’estate e l’innalzamento delle temperature tutti soffriamo di più il caldo, anche i neonati. Anche i neonati sudano e se le temperature sono troppo elevate potresti accorgerti di alcune bollicine rosse sul corpo del neonato; niente paura, si tratta di sudamina neonato, la dermatite da sudore di cui spesso i neonati soffrono.

Sudamina neonato: cos'è?

La sudamina neonato, anche detta miliaria, è una condizione infiammatoria della pelle che si manifesta con piccoli puntini rossi sulla pelle del neonato che provocano fastidio e prurito o piccolissime vescicole biancastre. Il neonato potrebbe innervosirsi, piangere ed essere nervoso a causa del caldo e del prurito che provoca la sudamina; la cosa importante che deve fare il genitore è quella di non allarmarsi, la sudamina è molto frequente nei neonati ed è facilmente risolvibile in pochi giorni.

I puntini rossi della sudamina si manifestano solitamente in specifiche parti del corpo come il collo, il torace, le ascelle, l’interno coscia o comunque nelle parti in cui è maggiore la sudorazione e lo sfregamento. La sudamina del neonato scaturisce perché la pelle non riesce a “respirare” come dovrebbe, quindi trattiene il sudore e si manifesta attraverso un’ irritazione cutanea.

Solitamente questa infiammazione è solita nei neonati e nei bambini fino a 4 anni ma può comparire anche sugli adulti.

Cause della sudamina neonato

La sudamina solitamente si manifesta perché la pelle non ha la possibilità di respirare bene o per eccessiva sudorazione; accade per lo più ai neonati poichè i loro pori della pelle sono più piccoli e il rischio di ostruzione è maggiore. La sudamina nel neonato, infatti, può essere causata da:

  • abiti troppo pesanti o sintetici;
  • febbre alta;
  • predisposizione ad un'eccessiva sudorazione;
  • uso di farmaci

Per evitare che sulla pelle del neonato insorgano le bolle della sudamina è sempre consigliato utilizzare abbigliamento neonato leggero e traspirante in tessuti come il cotone o il lino. In estate in particolar modo è consigliato tenere i neonati solo con i body smanicato in cotone quando si è in casa e con pagliaccetti in cotone o lino quando si esce per una passeggiata.

Tipi di sudamina neonato

La sudamina del neonato si distingue e in cristallina, rubra e profonda. Vediamo come si presentano:

La sudamina cristallina ha delle piccolissime vescicole biancastre su pelle non arrossata e solitamente appare nei primi mesi del neonato;

La sudamina rubra invece, anche detta rossa, si manifesta dopo diverse settimane e si presenta con delle vescicole puntiformi, la pelle è ruvida al tatto e risulta arrossata infatti si tratta di una vera e propria infiammazione che causa prurito e fastidio.

Se all’interno delle piccole vescicole troviamo del bus, sicuramente sarà in atto anche un'infezione batterica.

Infine la sudamina profonda, la forma più grave di sudamina, consiste in lesioni cutanee caratterizzate da bordi netti , di dimensioni di circa un cm che causa dolore e bruciore.

Anche se la preoccupazione può essere alta vedendo questi stati infiammatori sulla pelle di un neonato non c’è da preoccuparsi, basterà farlo visitare dalla pediatra per accertare che si tratti di sudamina e attuare qualche rimedio in base alla gravità della pelle del neonato.

Rimedi sudamina neonato


I rimedi più utilizzati in caso di sudamina in forma lieve sul neonato sono semplici accorgimenti da avere nella quotidianità: fare bagnetti quotidiani in acqua tiepida con amido di mais (si trova sia in fiocchi che in polvere) tutti i giorni, asciugarlo bene dopo il bagnetto, lasciarlo più tempo possibile senza vestiti ( possibilmente anche senza pannolino) e utilizzare dei talchi adatti alla pelle del bambino per controllare l’infiammazione e donare freschezza sulla pelle.

Nel caso in cui la sudamina sia rossa si utilizzano corticosteroidi in crema e nelle peggiori delle ipotesi se le bolle si infiammano e si forma una sudamina pustolosa con infezione batterica (solitamente si tratta di stafilococco) la zona dovrà essere trattata con crema antibiotica.

Per ridurre il prurito e l’infiammazione invece si possono utilizzare creme all’ossido di zinco o emollienti naturali come la calendula.


Abbigliamento Made in Italy per neonati
Condividi su

14 Dicembre 2018

Cosa aspettarsi quando si diventa genitori

Il primo anno da mamme e futuri papà è ricco di grandi cambiamenti, ma anche di grandi emozioni. Notti in bianco e tanti sorrisi. Poppate e le prime scoperte del piccolo. TutineNeonato.it ha raccolto per voi le..

Leggi

02 Aprile 2021

Tessuti adatti per neonati: quali scegliere

Tessuti per neonati I tessuti adatti per neonati vanno scelti accuratamente e sarebbe importante saperne la provenienza, come sono stati prodotti e il tipo di materiale. Nel corso degli anni, ovviamente si è creata una selezione dei tessuti più..

Leggi

Ricerca ×

Genere
Neonato Neonata Unisex

Categoria
Firmato Tutine Completini Intimo Pagliaccetti Accessori Bagnetto Coperte Lenzuola Sacchi nanna Settetè

Taglia in mesi
00 M 0 M 0-1 M 0-3 M 1-3 M 3-6 M 6-9 M 9-12 M 12-18M 18-24M 24-36M Taglia unica

Colore

Materiale
Caldo cotone Ciniglia Cotone Lana Seta Altro

Collezione
Autunno/Inverno Primavera/Estate


Solo articoli in offerta








Trustpilot

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito