Lente di ingrandimento Filtra la ricerca
30 Novembre 2018

A che età il neonato riconosce i suoi genitori?

A che età il neonato riconosce i suoi genitori?

Qual è l'età in cui il neonato riesce ad associare il ruolo delle figure intorno a lui?

Il neonato riconosce la sua mamma subito dopo la nascita?

Indubbiamente il piccolo sfrutta tutti i 5 sensi per riconoscere il corpo di colei che l’ha portato nel ventre per 9 mesi.

Secondo gli esperti la vista dei neonati è in grado di mettere a fuoco il viso della mamma durante l’allattamento al seno. Questo significa che vedono molto bene a una distanza di 20 centimetri e sono in grado di conoscere il viso della mamma o del papà che lo tiene in braccio fin da subito.

Il piccolo riconosce anche il battito del cuore materno, come riconosce il suono della voce della sua mamma e del suo papà, che già sentiva dentro il pancione. È pertanto fondamentale cullarlo delicatamente anche con le parole e le ninne nanne. Figuriamoci che la voce della mamma facilita le funzioni di sviluppo del cervello del neonato.

Molto importante è anche l’olfatto del neonato. Il profumo della mamma ha un richiamo molto forte per lui. Secondo alcuni studi, infatti, il bebè appena nato riesce a trovare subito il seno della sua mamma non perché lo vede, ma perché ha lo stesso odore del liquido amniotico.

Il riconoscimento vero e proprio di mamma e papà avviene però alla fine dei primi 3 mesi. Mentre, intorno al nono mese il neonato è in grado di rendersi conto di essere un piccolo esserino autonomo che riconosce non solo le persone più vicine a lui (mamma, papà e nonni) ma anche gli estranei.


Lucia Franco

Condividi su

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito