06 Febbraio 2018

L'importanza dei colori per tuo figlio

L'importanza dei colori per tuo figlio

Per i neonati il colore è un elemento essenziale per la crescita. Essi amano i colori perché essendo meno condizionati dalla razionalità, percepiscono più istintivamente l’universo interiore e ciò che li circonda.

Pertanto, quando decidete di progettare la cameretta per il vostro bambino, ricordatevi che il colore è uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione. Non svolge solo un ruolo importante nell’estetica generale di uno spazio, ma influenza anche l’umore, il benessere emotivo, la produttività, l’apprendimento e il comportamento di una persona.

Riconoscere un colore per il neonato è basilare, in quanto impara a identificare i colori e a usarli come uno strumento del linguaggio per descrivere le cose, perché attraverso i colori i bambini sviluppano e rafforzano la loro capacità di comunicare in modo efficace ed efficiente.

Ecco alcuni semplici modi di usare il colore nella cameretta

  • Da 0 a 3 mesi

Nei primi mesi di vita un neonato vede più che altro nelle sfumature di nero, grigio e bianco. Per questo motivo, una combinazione di colori in bianco e nero con motivi e forme contrastanti rappresenta la migliore forma di stimolazione visiva per un neonato. Aumenta, infatti, la sua attenzione e la sua curiosità, ma allo stesso tempo migliora la sua memoria e lo sviluppo del suo sistema nervoso.
Per ottenere tale effetto non è necessario ricorrere alla carta da parati, ma semplicemente provate a utilizzare delle lenzuola e dei copriletti con motivi contrastanti in bianco e nero.

  • Da 3 a 6 mesi

Con la crescita del vostro bambino potete cominciare ad aggiungere un pò di colore nella sua cameretta. Secondo gli esperti, infatti, a partire dai 3 mesi in su, la maggior parte dei neonati è in grado di vedere i colori, con una predilezione per quelli primari e vivaci per la stimolazione del cervello e quindi dello sviluppo.

  • Da 6 a 12 mesi

Dai 6 mesi in poi la visione dei colori è ben più sviluppata. È proprio in questa fase che potreste introdurre una diversa combinazione cromatica. Non c’è bisogno di cambiare tutto, potete semplicemente aggiungere colore all’ambiente con i giocattoli, i quadri e perchè no anhe i libri che avete già, usandoli come oggetti d’arredo.

Ricordate bene

Quando progettate una cameretta, è importante trovare una combinazione di colori che dia anche il giusto equilibrio tra stimolo e rilassamento, per creare uno spazio distensivo in cui far dormire il vostro piccolino.

Lucia Franco

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Privacy Policy Ho capito