04 Novembre 2019

Dieta durante l'allattamento: le indicazioni nutrizionali

Dieta durante l'allattamento: le indicazioni nutrizionali

Quando si parla di dieta durante il periodo di allattamento è bene sapere che si sta parlando semplicemente di una alimentazione varia e più abbondante rispetto al normale, ma senza esagerare nelle quantità.
Secondo alcuni studi, la sana ed equilibrata alimentazione, seguita durante l'allattamento e ancor prima in stato interessante, influenza notevolmente la secrezione lattea, con ripercussioni psichiche sia sulla mamma che sul neonato. Un bebè, quindi, che “ciuccia” il latte della sua mamma beneficerà di tutti i principi nutritivi essenziali, grazie anche alla completezza e all'equilibrio nutrizionale di questo straordinario alimento, che rappresenta, inoltre, il mezzo più efficiente per il trasmettere gli anticorpi materni al lattante e di conseguenza anche al bambino.

La buona dieta da neo mamma

Una mamma che allatta il suo bambino deve mangiare in maniera ben bilanciata i cibi proteici, ricchi di calcio, fosforo e vitamina A, sostanze fondamentali per garantire del buon latte al suo bambino e una buona salute sua.
Ad esempio, il pesce come le uova e la carne (ben cotta) garantiscono a coprire il fabbisogno di acidi grassi e amminoacidi necessari oltre al ferro, ed a minerali e vitamine. Mentre le verdure, la frutta, i cereali e i legumi sono fonte di fibre, vitamine e oligoelementi. Sì alla pasta e al riso, ma con moderazione.
Le pietanze devono essere sempre preparate in maniera semplice, cercando di evitare il più possibile i cibi meno salutari, come le fritture, gli alimenti troppo grassi e i dolciumi. Attenzione però alla griglia! È necessario togliere sempre le parti carbonizzate o abbrustolite in quanto non fanno bene né alla mamma né al suo bambino.
Quanto all’acqua è consigliabile bere almeno 2,5/3 litri al giorno, meglio se oligominerale a basso residuo fisso. È importante in questa fase l’apporto di liquidi per la regolazione dell'equilibrio idro-salino.

Cibi consigliati

Per coprire il giusto fabbisogno alimentare i cibi consigliati sono:
yogurt, formaggi freschi, legumi, frutta, verdura (in particolar modo quelle di colore giallo-arancio e verde scuro per il contenuto di sali minerali e vitamine), pesce azzurro, carne, uova, olio EVO.

Cibi da consumare con moderazione

I cibi da consumare con moderata sono:
caffè, the (meglio se deteniate), cioccolata.

Cibi sconsigliati

Tra i cibi sconsigliati vi sono:
alcool (superalcolici, vino, birra), crostacei, molluschi e cacciagione. A questi si aggiungono (a meno che non abbiano fatto parte della già alimentazione in stato interessante), inoltre, formaggi fermentati, cavoli, aglio, cipolla, asparagi, peperoni, fragole, uva, ciliege, pesche, albicocche, in quanto alcuni possono modificare il sapore del latte, altri sono dannosi per il neonato, e altri ancora esporlo al rischio di intolleranze alimentari.

L. F.

Condividi su

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito