Lente di ingrandimento Filtra la ricerca
10 Marzo 2019

Dopo la nascita come curare il cordone ombelicale

Dopo la nascita come curare il cordone ombelicale

Normalmente il cordone ombelicale si stacca entro 7/15 giorni dalla nascita del neonato. Nel frattempo però esso deve essere tenuto il più asciutto possibile per facilitare la caduta.

Infatti, secondo l’American Academy of Pediatrics il cordone deve essere ben protetto con coperture traspiranti e se necessario ogni tanto deve essere deterso leggermente con acqua purificata o una soluzione clorata o semplicemente acqua e sapone. Da evitare assolutamente disinfettanti e soluzioni antibatteriche in quanto potrebbero essere dannose al piccolo oltre che favorirebbero ceppi batterici e il rallentamento del distacco stesso.

Quindi come comportarsi?

Se tutto va come deve andare il residuo del cordone ombelicale cadrà senza rendervene conto. Ma prima di ciò, quando possibile, fate sì che il cordone prenda aria. Questo perché l’aria aiuta a farlo asciugare e seccare.

Tuttavia, quando il neonato deve essere vestito, assicuratevi di proteggere la parte con una garza ben asciutta. Se possibile una garza in cotone traspirante.

Inoltre, la garza deve essere cambiata almeno 3 volte al giorno. E nel caso in cui il cordone ombelicale si sporchi a causa di qualche secrezione lo sì può detergere delicatamente con acqua o una soluzione clorata. Poi prima di richiudere il tutto, assicuratevi sempre che sia ben asciutto.

Accortezze e pediatra

Il cordone ombelicale non deve mai emettere alcun tipo di odore. Nel caso questo ci sia è necessario chiamare subito il pediatra del bambino. Il pediatra deve essere informato anche nel caso in cui ci sia un arrossamento o in presenza di secrezioni giallastre o di sangue. Inoltre, è bene chiamare il pediatra se il neonato piange quando lo si sfiori e se il moncone del cordone ombelicale non sia caduto nei 15 giorni dopo la nascita del bambino.

Come fare il bagnetto?

Generalmente è da evitare il bagnetto per immersione finché non cade il moncone del cordone ombelicale e la cicatrice non è perfettamente chiusa e asciutta. In questo modo si evita di rallentare la caduta del cordone oltre che l’insediamento di alcuni germi al suo interno.

Lucia Franco

Condividi su

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito