04 Gennaio 2019

Il profumo del neonato è come una droga per la sua mamma

Il profumo del neonato è come una droga per la sua mamma

L’odore che emana un bambino appena nato è come una droga per la sua mamma ed è impossibile farne a meno. Per quale ragione?

Prima di tutto il profumo di un neonato è sempre dolce e puro. Ogni mamma, almeno una volta nella vita, è stata sedotta da questo buon odore che si è trasformato in una vera e propria “droga”. Una droga che con il tempo svanisce in modo importante verso i 14 anni d’età (la percentuale scende infatti al 75,2% contro il 93,7%). Ciò accede perché durante il periodo adolescenziale i ragazzi sviluppano un profumo molto diverso da quello infantile, legato soprattutto a fattori ormonali.

Lo dimostra la scienza

I risultati di questa ricerca sono frutto dell’Università Tecnica di Dresda (Germania) in stretta collaborazione con quella di Wroclaw in Polonia. La ricerca è stata resa nota dalla famosa rivista “Chemosensory Perception”. Infatti, gli studiosi hanno sottoposto un test a 235 genitori ed è risultato che per entrambi il profumo del loro bambino sia una delle cose più piacevoli che possano desiderare.

Questa inclinazione è soprattutto molto presenta nelle mamme che sono in grado di riconoscere il suo odore tra quelli di tanti altri bambini.

Il profumo visto come antidolorifico

Il profumo contribuisce a stimolare nei genitori il desiderio di prendersi cura del proprio neonato, nonostante la stanchezza e lo stress quotidiano. Inoltre, secondo alcune mamme, respirare il profumo dei proprio piccolino è meglio che prendere una medicina contro qualsiasi dolore in quanto ciò è merito di un legame unico che si ha tra la mamma e il suo bambino.

Lucia Franco

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito