03 Luglio 2019

I primi dentini: tutto quello che bisogna sapere

I primi dentini: tutto quello che bisogna sapere

Il vostro piccolo sta per mettere i suoi primi dentini? Si tratta di un momento unico, ma anche molto delicato. Scoprite con noi tutto quello che c'è da sapere, in modo da poterlo vivere al meglio insieme a lui!

Il primo dentino

Il primo dentino spunta solitamente intorno ai 4-5 mesi. Generalmente, si tratta di uno dei due incisivi centrali inferiori. Una volta spuntati questi, tra i 7 e gli 8 mesi è il turno degli incisivi centrali superiori, cui seguiranno, tra i 12 e i 18 mesi, gli incisivi laterali, prima superiori e poi inferiori. Dopo di che sarà il turno dei molari. Diversamente, tra i 18 e i 24 mesi spunteranno i canini, inferiori e superiori. Tra i 24 e i 30 mesi, infine, spunteranno i secondi molari.
Come capire che il piccolo sta mettendo i dentini? I sintomi
È molto semplice. In primis compaiono uno o più puntini bianchi sulla gengiva, la quale tende ad arrossarsi e a gonfiarsi. Ma non è tutto. Anche il mento e il collo possono leggermente gonfiarsi.
Un altro sintomo sicuramente molto evidente è il fastidio che il piccolo comincia a provare. Questo fastidio, infatti, lo porta a perdere sonno, a lamentarsi ed innervosirsi di continuo. Inoltre, il piccolo potrebbe mostrare poco appetito e la sua saliva può aumentare notevolmente, sbavando più del normale.

Quali disturbi possono provocare i primi dentini?

Solitamente quando il neonato inizia a mettere i suoi primi dentini si manifesta sia la febbre che la diarrea. Anche se secondo alcuni esperti non vi è alcuna correlazione tra i due eventi, al contrario di quanto si pensa! Infatti, i primi virus dipendono esclusivamente dal fatto che il bambino non viene più protetto dagli anticorpi materni, in quanto comincia ad interegire direttamente lui con il mondo esterno.

Come ridurre i primi dolori?

È possibile alleviare i primi fastidi con appositi giocattoli di gomma con all'interno dei liquidi refrigeranti che, una volta raffreddati, permettono al piccolo di addormentare la gengiva mordicchiandoli. Oppure, esistono delle pomate specifiche contenenti timo, camomilla, malva e calendula, da spalmare più volte al giorno sulle gengive.

Come pulire i dentini?

Inizialmente si comincia a pulire il primo dentino con una garza, almeno 2 volte al giorno. Successivamente, si dovrà utilizzare un piccolo spazzolino fatto di setole morbidissime, specifico per neoanti e senza uso di dentifricio, ma solo con acqua. Quest’ultimo, lo si potrà, infatti, utilizzare solo a partire dai 18 mesi di età.

Lucia Franco

Condividi su

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito