Lente di ingrandimento Filtra la ricerca
05 Maggio 2019

Accappatoio e body. Perché usarli e come sceglierli

Accappatoio e body. Perché usarli e come sceglierli

L’accappatoio è senza ombra di dubbio un capo di abbigliamento più pratico e comodo per i bimbi dai 7 mesi in poi. È dotato di maniche e per questo motivo è più gestibile e malleabile. Ma non è tutto. Non è da sottovalutare assolutamente il cappuccio di cui è dotato. Per i più piccoli e con i capelli corti non serve neppure passare il phon dopo, mentre per quelli più lunghi tampona l’eccesso di acqua e dona una senso di calore e avvolgimento.

Ma come si sceglie un buon accappatoio?

In primis, bisogna tenere in considerazione il tessuto con cui è stato realizzato. Può essere di spugna che assorbe velocemente o di cotone, più leggero e sicuramente più traspirante. Meno voluminoso è però quello fatto in microfibra, ad oggi probabilmente il più utilizzato sia da parte dei grandi che da parte dei più piccoli. È certamente più pratico, ma sicuramente meno avvolgente e caldo.
Oltre i tessuti, non dimentichiamoci il colore. Questo ha un ruolo fondamentale. Meglio se bianco o color panna.

Come scegliere invece un buon body?

Diversamente, i body sono anche’essi molto utili, in particolar modo per i neonati. Essi, infatti, mantengono la schiena e pancia sempre coperta e protetta. Sono fatti con materiali naturali e si possono trovare anche in cotone bio. Di solito hanno i bottoni nella parte bassa in modo da facilitare il cambio del pannolino, evitando così di spogliare completamente il piccolino.

Il miglior body è sicuramente quello realizzato con filati di cotone coltivato e lavorato senza l’utilizzo di sostanze chimiche.

Lucia Franco

Condividi su

Commenti


Il tuo commento

Effettua il login o registrati

Commenta come ospite




Commenta per primo questo articolo!

Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy Ho capito